Pacchi d’api

PERCHÉ I NOSTRI PACCHI SONO UN PRODOTTO UNICO?

#striped-custom-5deb686475fe4 .number-container {color:#efca37; -webkit-box-shadow:0 0 0 1px #efca37; -moz-box-shadow:0 0 0 1px #efca37; box-shadow:0 0 0 1px #efca37;} #striped-custom-5deb686475fe4 .number-container span {color:#efca37;} #striped-custom-5deb686475fe4:hover .number-container {background-color:#efca37;} #striped-custom-5deb686475fe4:hover .number-container span {color:#fff;}
01

La qualità delle api che lo compongono.

Grazie alla continua e faticosa ricerca delle migliori fattrici del panorama apistico europeo possiamo disporre nelle nostre colonie di api docili, longeve, operose ma soprattutto sane e immuni da malattie della covata. E ovviamente di un parco madri-regine di prima qualità, per poter accontentare i clienti più esigenti nei posti più disparati.

Nel momento in cui inserite un pacco d’api della Fenice potrete contare su api che non entreranno in conflitto con le vostre se doveste aiutare colonie e che non si smaterializzeranno nell’arco di pochi giorni. Anzi contribuiranno alla formazione e alla stabilizzazione della famiglia il più a lungo possibile.

#striped-custom-5deb686476c79 .number-container {color:#efca37; -webkit-box-shadow:0 0 0 1px #efca37; -moz-box-shadow:0 0 0 1px #efca37; box-shadow:0 0 0 1px #efca37;} #striped-custom-5deb686476c79 .number-container span {color:#efca37;} #striped-custom-5deb686476c79:hover .number-container {background-color:#efca37;} #striped-custom-5deb686476c79:hover .number-container span {color:#fff;}
02

Le tecniche di produzione.

In questi anni abbiamo testato tutti i modi per produrre in maniera professionale pacchi d’ape, fino a creare una tramoggia personalizzata che ci consente di accorciare e massimizzare le operazioni in campo. Disponiamo di una squadra da anni specializzata in questo tipo di produzione che prevede lo scrollaggio di api da melario nel nostro “imbuto speciale” direttamente posizionato su una bilancia elettronica pre tarata. Questa evoluzione e la continua ricerca negli anni ci ha permesso di arrivare a produrre più di 400 pacchi d’ape in meno di 6 ore. Tutto ciò si  traduce in pacchi d’api giovani, senza fuchi e freschi. Al cliente arriva un prodotto prelevato dalle arnie al massimo entro 48 ore prima. Lavoriamo esclusivamente con portasciami in polistirolo, per garantirci sviluppi anticipati grazie al potere coibentante del polistirolo stesso. Anticipare i cicli di covata significa, soprattutto nelle prime consegne, evitare di vendere api invernali e quindi con un aspettativa di vita ridotta.

#striped-custom-5deb6864782d6 .number-container {color:#efca37; -webkit-box-shadow:0 0 0 1px #efca37; -moz-box-shadow:0 0 0 1px #efca37; box-shadow:0 0 0 1px #efca37;} #striped-custom-5deb6864782d6 .number-container span {color:#efca37;} #striped-custom-5deb6864782d6:hover .number-container {background-color:#efca37;} #striped-custom-5deb6864782d6:hover .number-container span {color:#fff;}
03

Stoccaggio.

Produciamo personalmente in inverno i contenitori di legno e rete in plastica per i pacchi d’api. Crediamo di aver trovato le misure più indicate allo stoccaggio e al trasporto.
Per quanto riguarda lo stoccaggio, al termine della prima giornata di operazioni in campo, disponiamo di una cella a temperatura e atmosfera controllata capace di mantenere 8 gradi, 60% di umidità e ricambio di ossigeno con più di 800 pacchi d’api al suo interno, indipendentemente dalle condizioni esterne.

All’interno del contenitore, il feromone aggregante e la soluzione di glucosio/fruttosio come sostentamento sono il miglior modo di mantenere le api a glomere e senza stress, causa principale di processi di invecchiamento.

#striped-custom-5deb686479022 .number-container {color:#efca37; -webkit-box-shadow:0 0 0 1px #efca37; -moz-box-shadow:0 0 0 1px #efca37; box-shadow:0 0 0 1px #efca37;} #striped-custom-5deb686479022 .number-container span {color:#efca37;} #striped-custom-5deb686479022:hover .number-container {background-color:#efca37;} #striped-custom-5deb686479022:hover .number-container span {color:#fff;}
04

Trasporto.

Anche in questo ambito, abbiamo provato vari tipi di trasporto negli anni e siamo giunti alla conclusione che l’opzione del camion centinato sia quella migliore. Una centina fatta ad hoc, con prese d’aria frontali, finestre con reti laterali apribili all’occorrenza e sistema di nebulizzazione dal tetto azionabile dall’interno. I pacchi d’ape sistemati su pallet, godono quindi di una ventilazione controllata mirata e costante. Una soluzione capace di proteggere e garantire il prodotto dal freddo delle prime consegne, dal pericolo di piogge lungo il percorso e dal caldo della tarda primavera.

Per quanto riguarda invece i trasporti aerei verso paesi non raggiungibili su ruota, come Nord Europa o extra Ue, al momento collaboriamo con un importante spedizioniere di base a Fiumicino e Malpensa, specializzato in trasporto animali vivi.

  • Abbiamo deciso di puntare tutto sulla qualità.

  • Sia che si tratti di logistica, produzione o trasporto.

  • In giro, sul mercato si possono trovare prodotti molto più economici del nostro ma la clientela continua a premiarci anno dopo anno.

  • Possiamo contare su 3 diverse sedi di produzione, Sud Italia, Nord Italia e Sud della Francia in modo da coprire al meglio e con costanza tutta la primavera.

  • Per ottenere un pacco d’api di qualità ci siamo concentrati su tutti gli aspetti della filiera.

APICOLTURA LA FENICE - SQUADRA PACCHI D'API

IL NOSTRO TEAM

MATTIA FIORETTI

RESPONSABILE PER LA PRODUZIONE DI PACCHI D’API E SCIAMI

Leccese classe 1993, ha frequentato biologia all’università di Lecce. Porta avanti la passione per la pallacanestro, sport praticato sin dalla tenera età.

WALTER LEGITTIMO

RESPONSABILE ACQUISTI DELLA RETE

Classe 1988 nato a Lecce, laureato in geologia all’università di Bologna. Passione per la natura, viaggia e fa esperienze apistiche in Sudamerica, Asia e Australia. Ama il surf e tira di boxe.

CLEOBI QUARTA

RESPONSABILE MAGAZZINO

Classe 1991, leccese di Monteroni, laureato in filosofia all’università di Lecce. Si tiene in forma a colpi di boxe in palestra.

Emanuele Spedicato

SQUADRA PACCHI D’API

Classe 1977, leccese. Diplomato all’istituto d’arte di Lecce. Nuovo arrivato in Apicoltura la Fenice, per progetti ancora top secret. Amante delle moto.